Scopri i 14 Modelli di Business Anticrisi Sconosciuti dal 99% delle Persone, Esperti Inclusi => Clicca Qui

Hide
Show
essere-successo

Il Ritmo del Successo, si ho deciso di scrivere di questo, in quanto mi rendo conto che alla base del termine Successo vi sia una incomprensione  di base creata dalla cultura del consumo e dell’edonismo immediato  (il piacere da soddisfare subito come categoria morale).

Ho frequentato alcuni seminari nei quali viene identificato il Successo come meta da raggiungere attraverso l’acquisizione di beni materiali, denaro e posizione di potere. In quanto tale, sembra quasi che il Successo sia una strutturazione predefinita di cosa significa.

Da Ricercatore Indipendente ho sempre cercato di non soffermarmi sui luoghi comuni dei canoni scientifici o di coloro che hanno acquisito una certa posizione di tenore alto nella classe sociale, e mi sono sempre poste domande che mi hanno aiutato ad approfondire le conoscenze altrui.

Il Ritmo del Successo non è un acquisizione che si ottiene con la bacchetta magica, ed in questo articolo come prima cosa voglio mettere luce a tale termine considerando molte persone che lo vivono in modo diverso dai canoni stabiliti dalla nostra cultura. In secondo luogo voglio elencare alcuni passi da compiere per creare il proprio Ritmo del Successo.

Iniziamo con ordine. Credo, e non sono il solo, che il Successo sia la capacità di dare valore a se stessi e al compito che si assume nella Vita, coltivandolo con passione, amore e precisione. In poche parole non si può pretendere di avere successo facendo le cose con superficialità e discontinuità. A tal caso voglio condividere una frase del grande Formatore Jim Rohn che dice:

Coloro che vogliono una vita migliore, devono prima diventare una persona migliore

Molto esplicito il senso che trasmette questa frase che mi piace ricordare quotidianamente. Diventare una persona migliore cosa significa?

Bisogna come prima cosa cercare di superare un limite costituito dal credere che ogni cosa che si pensa sia quella giusta, e questo dipende dal fatto che l’uomo è una macchina biologica condizionata dalla propria Mente intrisa di schemi e credenze di consuetudine, acquisiti come programmi installati dalla cultura materialista e consumistica. Mi piace il detto “la Mente che mente”.

In tale considerazione c’è un altro valido elemento da considerare, che oltre ad essere una macchina biologica che ha una Mente condizionata che funziona in automatico, sussiste anche la credenza che tutto ciò che reale è materiale, tralasciando tutto ciò che è invisibile. Nell’assumere una posizione del genere si mette da parte qualcosa di fondamentale, cioè andare a verificare con l’esperienza l’esistenza del non visibile e quindi dell’Anima.

Chiarito questi aspetti voglio passare ad elencare una serie di passaggi da considerare per chi ha voglia di fare esperienza del verso Successo non mediato dalla cultura dominante che destabilizza e crea visoni allucinatorie della realtà.

Primo aspetto. Lavorare su se stessi per addentrarsi in quello spazio dell’esperienza altra definita consapevolezza.

Secondo aspetto. 

Sblocca il contenuto con un Mi Piace, un Tweet o un G+

Eliminare i programmi (schemi della mente) deleteri acquisiti nel tempo.

Terzo  aspetto. Fare chiarezza su chi si è e cosa si vuole nella Vita, attraverso un lavoro di contatto con la propria Anima.

Quarto aspetto. Riconoscimento delle proprie risorse e talenti. Questo significa lavorare sulla propria consapevolezza.

Quinti aspetto. Vivere quotidianamente delle proprie passioni e connettersi con la forza del cuore. Questo vuol dire lavorare su quegli aspetti che la Mente non riconosce, in quanto ambito dell’Anima.

Sesto aspetto. Diventare il guerriero del proprio sentiero. Significa che avvenuto il riconoscimento delle proprie risorse, metterle in pratica confrontandosi con la paura del riconoscimento di essere portatori di luce nella propria e altrui Vita.

Settimo aspetto. Vivere l’unione con gli altri per coltivare la forza del cuore. Mai dimenticarsi che non si è separati dalla Vita.

Tutto questo crea una nuova visione del Successo, la quale diviene un opera divina che si costruisce giorno dopo giorno, e si crea quel ritmo che determina la realizzazione del proprio Successo a prescindere dagli errori o fallimenti. Questo significa che anche nell’incorrere in sventura, il guerriero non si arrende, anzi dalla propria sorte sfavorevole momentanea, riesce a trarre nutrimento per superare ostacoli ancora più complessi.

Questo per me è il Ritmo del Successo con il quale ci si può confrontare per diventare una persona migliore e quindi ottenere una Vita fantastica.

Ora puoi trarre le tue conclusioni, e nel caso ti sia nata dentro una nuova emozione o un pensiero diverso dal solito, sentiti in diritto di approfondire a questa pagina. Clicca qui

    Nome:
*  Your Email Address:

Email marketing di Autoresponder3X

Riguardo all'autore

Gennaro Ponzo è Laureato in Sociologia, libero Ricercatore nell'ambito della Crescita Personale e Spirituale. Ha unito la propria passione ed attività professionale come Counselor, Formatore e Trainer di Meditazione. Scrive e produce prodotti on-line, organizza giornate di Training di Meditazione, Seminari di Crescita Personale e Spirituale in tutta Italia. Vive a Firenze. Se vuoi conoscerlo puoi seguirlo su latuametamorfosi o scrivi un commento qui sotto.

Facebook Comments

Scrivi un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi richiesti sono marcati con *.

Videoconferenza Gratuita

AVATAR3X

Articoli Recenti

Continua a Seguirci

Top

    Nome:
*  Your Email Address:

Email marketing di Autoresponder3X